Cheesecake alla pesca

 

Ho preparato questa cheesecake alla pesca ma si può  arricchire con la frutta che si preferisce.  In effetti però  dovrei chiamarla ricotta e pesca.  Si perché ho aggiunto all'impasto la ricotta per dare delicatezza al sapore un pó  saccente del formaggio quark . Io preferisco il philadelphia alla robiola ma entrambi sono saporiti. Se si unisce la ricotta,  il gusto si "ammorbidisce"... Inoltre invece di fare una purea di frutta ho preferito tagliarla a pezzetti e mischiarla alla crema. 
Ingredienti
200gr biscotti secchi (digestive sono preferibili)
80gr burro
330gr formaggio quark (io ho usato philadelphia)
125 gr zucchero a velo
250 gr ricotta (preferibilmente  di pecora)
8 gr gelatina in fogli (circa 4 fogli)
2 pesche  medie tagliate a pezzetti
Per la gelatina alla pesca
80 gr zuccherto
2 cucchiai maizena
200 gr succo di pesche
Attrezzatura
Tortiera con cerniera apribile da 22 cm
Fogli di acetato
Siringa o sac a poche con bocchetta rigata
Guarnizione
250 ml panna da montare
Colorante alimentare arancione
Esecuzione
Prima di tutto preparare la base del dolce.  Frantumare grossolanamente i biscotti e miscelarli al burro preventivamente fuso a bagnomaria o al microonde. Foderare le pareti della tortiera con i fogli di acetato che aiuteranno a staccare bene il cheesecake  dallo stampo. Se non si hanno (facilmente reperibili anche in cartoleria e dopo una pulizia accurata sono subito utilizzabili) anche delle strisce  di cartaforno tagliate a misura andranno bene. Tagliare a misura significa che bisogna fare delle strisce della stessa altezza del cerchio della tortiera . Versare l'impasto biscottato e pressare bene con il dorso di un cucchiaio o un batticarne.  Porre in frigorifero  per 20 minuti o comunque il tempo di fare la crema.
Ammollare la gelatina nell'acqua fredda. In una ciotola lavorare il formaggio con lo zucchero,  quindi aggiungere la ricotta. Una volta ammorbidita la gelatina,  prendere un paio di cucchiai di crema,  scaldarla e miscelarla alla gelatina.  Solo quando questa sarà  ben sciolta unirla alla crema.  Se ci sono grumi scaldarla ancora un pò prima di versarla al resto,  perchè mangiare grumi di gelatina non è proprio gradevole!
Infine unire i pezzetti di pesche, versare nella tortiera, lisciare la superficie e riporre in frigo un paio di ore almeno.
Passiamo alla gelatina. Mettere in un pentolino lo zucchero e la maizena, aggiungere gradualmente il succo di pesca, mescolare e quindi accendere il fuoco. Portare ad ebollizione e continuare a mescolare fino a che non si sarà addensata (ci vorranno circa 5minuti). Toglierla dal fuoco e farla freddare. Solo quando  il cheesecake si è addensato si può  versare sopra la gelatina (fredda,  mi raccomando!) , si spalma per benino e si rimette tutto in frigo. Qualche ora e si può  togliere dallo stampo e magari guarnire con ciuffi di panna o frutta fresca.  Io ho deciso di usare solo panna . Ho diviso la panna montata in due ciotole e in una ho unito del colorante alimentare arancione. Poi ho fatto ciuffetti alternati bianchi e colorati.
Lì è solo fantasia....

Share this:

JOIN CONVERSATION

    Blogger Comment

0 commenti:

Posta un commento