Salame di cioccolato


Tempo di cene in terrazza, brunch e piatti veloci da preparare e da mangiare. Ecco che un dolce come il salame di cioccolato cade a fagiolo. Non si cuoce, si conserva in frigo e si gusta anche in piedi, senza forchetta e senza "etichetta"... Che si vuole di più? Ah si, é senza uovo e per essere una ricetta senza cottura non é poco per me. Per la ricetta mi sono liberamente ispirata ai tartufi di Montersino (una garanzia sempre) e per la presentazione ho rubato l'idea ai food bloggers de "fables de sucre" che lo hanno confezionato come un salame vero, con tanto di spago e "budello" esterno.
Ingredienti
250 gr biscotti secchi
100 gr zucchero a velo 
75 gr pasta nocciole (io ho usato la famosissima crema spalmabile)
50 gr burro chiarificato (si trova facilmente ormai, ma in caso va bene pure quello normale)
125 gr cioccolato fondente al 70%
125 gr cioccolato al latte
Decorazione
50 gr di zucchero a velo
Spago da cucina 
Esecuzione
Frantumate grossolanamente i biscotti e metteteli in una ciotola con lo zucchero a velo. Miscelate e aggiungete il burro ammorbidito. In una terrina a parte mettere il cioccolato al 70% e quello al latte. Scioglietelo a bagnomaria o al microonde e quindi unite la pasta di nocciole. Unite il tutto agli altri ingredienti e amalgamate bene. Versare il composto su un piano di lavoro rivestito di carta forno e cominciare a dare la forma di un salame. Se volete anziché farne uno grosso, potete farne 2 o 3 più piccolini. Una volta formati potete scegliere se metterli in frigo per un consumo imminente o porlo in freezer per mangiarlo anche dopo qualche settimana. Io ho optato per questa seconda soluzione. Ne ho fatti tre subito dopo Pasqua per smaltire la cioccolata rimasta e li ho messi nel congelatore. C'è sempre un' occasione in cui siamo invitati da amici e poco tempo per preparare qualcosa. Un salame di cioccolato in freezer salva ....
Quando è il momento di prepararlo per consumarlo, legatelo con lo spago da cucina (da freddissimo!) e cospargetelo molto bene di zucchero a velo a simulare la muffetta che si crea sul budello di un salame vero.
Semplice e buono...


Share this:

JOIN CONVERSATION

    Blogger Comment

0 commenti:

Posta un commento